Segnalazioni Aprile 2013

  • Margaret Thatcher ha reso la Gran Bretagna un posto peggiore, non migliore, per l'attività economica Il più grande errore commesso dall'ex-premier è stato non avere riconosciuto che la coesione sociale è cruciale per lo sviluppo economico.di Richard Wilkinson e Kate Pickett su il The Guardian di mercoledì 10 aprile 2013   Foto di Murdo Macleod per the Guardian Nel lungo periodo l'eredità più rilevante di Margaret Thatcher è stata probabilmente l'enorme aumento della disuguaglianza che ha causato. La crescente divaricazione tra i redditi dei ricchi e quelli dei poveri avvenuta durante gli anni '80 (e specialmente a partire dal 1985) è la più rapida mai registrata. Secondo la misura più usata la disuguaglianza è aumentata di più di un terzo durante il suo governo. La porzione di bambini in condizioni di ...
    Inviato in data 18 apr 2013, 08:56 da Elisabetta Rossi
  • "Il benessere dei bambini nei paesi ricchi" ©UNICEF/NYHQ2005-1802/Giacomo PirozziL'11° rapporto della serie Report Card, indagine annuale del Centro di Ricerca Innocenti (IRC) dell'UNICEF per misurare e comparare gli indicatori del benessere dell'infanzia e dell'adolescenza in 29 Stati ad economia avanzata.  Il rapporto presenta i risultati di un'ampia indagine, condotta in 29 Stati ad economia avanzata, su 5 dimensioni (reddito, salute e sicurezza, scolarità, comportamenti e rischi, condizioni abitative e ambientali) che compongono l'insieme del benessere dell'infanzia e dell'adolescenza.Per una sintesi, leggi i dati principali che emergono dal rapporto e, nello specifico,quelli che fotografano il non esaltante posizionamento dell'Italia (22° su 29 paesi presi in esame).Leggete il rapporto completo per vedere tutti ...
    Inviato in data 11 apr 2013, 05:46 da Elisabetta Rossi
  • Il paese degli umiliati Crescente povertà e disagio : priorità da affrontare subito • di Chiara Saraceno • La Repubblica 06/04/2013.Tragedie come quelle di Civitanova Marche aprono improvvisi squarci su vite umiliate, dove la fatica della vita quotidiana, la difficoltà a fare fronte a bisogni minimi, fa perdere poco a poco la speranza.E la dignità rimane l’unico bene da salvaguardare a tutti i costi, al punto da non accettare di rivolgersi alla assistenza sociale. Inutile soffermarsi sui rapporti tra causa ed effetto in un suicidio, tanto più se condiviso. Le ragioni sono probabilmente diverse e più profonde delle difficoltà economiche. Ma è inaccettabile che queste difficoltà appaiano sulla scena pubblica solo quando un evento drammatico, una scelta tragica, dà loro una più ...
    Inviato in data 7 apr 2013, 12:43 da Elisabetta Rossi
  • Quelli che la crisi li ha fatti più ricchi da formiche.net post del 05-04-2013 di Maurizio SgroiFinalmente qualcuno comincia a fare i conti e scorrendoli viene fuori che l’euro-depressione che ancora incombe sulle nostre teste ha colpito tutti, ma non tutti allo stesso modo.Alcuni stanno persino meglio di prima. E questo non vale solo per i singoli paesi – in Italia, tanto per dire, fra il 2008 e il 2011 la distribuzione della ricchezza è migliorata a favore dei più ricchi – ma anche nel confronto internazionale.Quello che emerge da questi conti è che i paesi che stavano bene adesso stanno meglio, e peggio per tutti gli altri.Piove sempre sul bagnato, come dice il proverbio.Tali considerazioni le abbiamo tratte dalle lettura ...
    Inviato in data 7 apr 2013, 13:26 da Elisabetta Rossi
Post visualizzati 1 - 4 di 4. Visualizza altro »

Segnalazioni Marzo 2013

  • Il pianeta delle disuguaglianze E’ l’ingiustizia che uccide la democrazia  • di Zygmunt Bauman • La Repubblica 25/02/2013Nel suo nuovo libro Bauman tratta il tema della ricchezza che non dà benessere “La corsa al profitto individuale non è un vantaggio per tutti: le disparità crescono”.Uno studio recente dell’Istituto mondiale per la ricerca sull’economia dello sviluppo (World Institute for Development Economics Research) dell’Università delle Nazioni Unite riferisce che nel 2000 l’1 per cento delle persone adulte più ricche possedeva da solo il 40 per cento delle risorse globali, e che il 10 per cento più ricco deteneva l’85 per cento della ricchezza mondiale totale. La metà inferiore della popolazione adulta del mondo possedeva l’1 per cento ...
    Inviato in data 7 apr 2013, 13:28 da Elisabetta Rossi
  • Sulla scena di Cipro rilevate le impronte digitali dell'élite finanziaria globale Post di Richard Eskow - mercoledì 27 marzo 2013 sul blog: Campaign for America's Future [Campagna per il futuro dell'America]La batosta di Cipro non è ancora completa, ma ci ha già dato lezioni molto importanti. Abbiamo visto, per esempio, come i leader mondiali della finanza si aggrappano con insistenza ai principi della economia dell'austerità persino dopo i suoi ripetuti fallimenti. Non paiono molto interessati a fare tesoro dell'esperienza.(Photo: Yiannis Kourtoglov/ Getty)Tanto-meno sembrano interessati al principio di sovranità nazionale.L'economia del mondo non è governata da alcuna organizzazione segreta - a meno che non sia davvero molto segreta - ma la élite dei leader della finanza forma per davvero una affiliazione non strutturata di banchieri ...
    Inviato in data 7 apr 2013, 13:29 da Elisabetta Rossi
  • L’Italia disuguale, invisibile alla politica L’Italia disuguale, invisibile alla politicaPost di Mario Pianta del 19/03/2013 su www.sbilanciamoci.info L’Italia è uno dei paesi più disuguali d’Europa. La politica ha aggravato le disparità prodotte dal mercato e tutto questo è rimasto invisibile nella campagna elettorale. Fino al brusco risveglio del dopo-votoGiovedì 21 marzo è in edicola MicroMega con un almanacco sul “Ritorno dell'eguaglianza”, “stella polare” della sinistra. Curato da Emilio Carnevali e Roberto Petrini, il volume ospita un saggio di Joseph Stiglitz, scritto in collaborazione con Mauro Gallegati, “Se l'1% detta legge”. Mario Pianta, Francesco Bogliacino e Michele Raitano spiegano perché la disuguaglianza dei redditi è cresciuta in Italia e nel mondo. Altre dimensioni del ...
    Inviato in data 7 apr 2013, 13:31 da Elisabetta Rossi
  • Il ritorno dell’eguaglianza MicroMega 3/2013 - Almanacco di Economia: “Il ritorno dell’eguaglianza” - Ecco il sommario del nuovo numero in edicola da giovedì 21 marzoNel mezzo della più grande crisi dal dopoguerra MicroMega sceglie di dedicare uno dei suoi almanacchi monografici all'economia (in edicola da giovedì 21 marzo). Più precisamente, il tema è quello del Ritorno dell'eguaglianza. Se è vero, infatti, che la questione sociale è tornata prepotentemente di attualità anche nel “ricco” Occidente, oggi più che mai vale la lezione di Norberto Bobbio, per il quale senza la “stella polare” dell'eguaglianza viene meno la stessa ragion d'essere della sinistra e di qualsiasi riformismo. Il volume, che si apre con i contributi dei due curatori,Emilio Carnevali e ...
    Inviato in data 21 mar 2013, 08:36 da Elisabetta Rossi
  • Cosa sta dicendo l'Italia? Con il titolo originale "What is Italy Saying?" scrive Stiglitz su Project Syndicate del 04 marzo 2013"I risultati delle elezioni italiane dovrebbero essere un messaggio chiaro per i leader europei: le politiche di austerità che hanno perseguito vengono rifiutate dagli elettori. Il progetto Europa, per quanto idealistico, è sempre stato una iniziativa dall'alto verso il basso. Tuttavia, è questione ben diversa incoraggiare dei tecnocrati alla guida dei paesi, apparentemente aggirando i processi democratici ed imponendo politiche che conducono ad una diffusa miseria pubblica.  Mentre i leader europei cercano di evitare la parola, la realtà è che buona parte dell'Unione Europea è un depressione. La perdita di prodotto avvenuta in Italia dall'inizio della crisi ha raggiunto i ...
    Inviato in data 7 apr 2013, 13:35 da Elisabetta Rossi
Post visualizzati 1 - 5 di 5. Visualizza altro »

Segnalazioni Gennaio 2013

  • Eliminare la povertà estrema eliminando la estrema ricchezza Post del 27 gennaio 2013 di Sam Pizzigati su Inequality.org Il mondo ricco si è riunito ancora una volta settimana scorsa sulle Alpi Svizzere per discutere come "risolvere" i ...
    Inviato in data 30 gen 2013, 11:53 da Elisabetta Rossi
  • Mentre l'uomo di Davos prospera, il resto della gente paga per i suoi eccessi apparso con il titolo originale di "Davos man thrives while the rest of us pay for his excesses" di  Will Hutton sul The Observer, di domenica 20 gennaio 2013Il ...
    Inviato in data 27 gen 2013, 06:13 da Elisabetta Rossi
  • Rapporto sui Rischi Globali 2013 dal World Economic Forum Il Global Risks Report 2013 analizza 50 rischi globali in termini dell'impatto, la probabilità e le interconnessioni, basandosi su un sondaggio delle opinioni di più di 1000 esperti dall ...
    Inviato in data 22 gen 2013, 14:27 da Elisabetta Rossi
  • OXFAM propone NEW DEAL globale per riportare la disuguaglianza ai livelli del 1990 L'uguaglianza politica...[è] priva di significato  di fronte alla disuguaglianza economica.”Il reddito annuale delle 100 persone più ricche del mondo basterebbe a fare scomparire la povertà dal pianeta ...
    Inviato in data 22 gen 2013, 07:46 da Elisabetta Rossi
  • La crisi del dopo crisi -Il premio Nobel Stiglitz indica: curiamo il riscaldamento globale e le disuguaglianze in un articolo pubblicato da Project Syndicate il 7 gennaio 2013 e tradotto in italiano da Marzia PecorariIl premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz invita a rispondere alla ...
    Inviato in data 10 gen 2013, 05:03 da Elisabetta Rossi
  • Le Tasse dei Ricchi: una favola animata Le Tasse dei Ricchi: una favola animata, nella versione originale è narrata da Ed Asner, li cartoni animati sono di Mike Konopacki. Scritta e diretta da Fred Glass per la ...
    Inviato in data 7 gen 2013, 07:22 da Elisabetta Rossi
  • Perché la disuguaglianza dei redditi è destinata a rimanere pubblicato su Harvard business review il 3 gennaio 2013 con il titolo originale "Why Income Inequality Is Here to Stay" di  Branko Milanovic   [economista alla Banca Mondiale, è uno dei ...
    Inviato in data 5 gen 2013, 03:17 da Elisabetta Rossi
  • La Tassa sulle Transazioni Finanziarie all'italiana? È solo un punto di partenza da  ZeroZeroCinque.it un commento sulla Tobin Tax all'italiana:La Campagna ZeroZeroCinque: per la prima volta in Italia viene introdotta una tassa sulle transazioni finanziarie ma questa norma non ...
    Inviato in data 3 gen 2013, 01:28 da Elisabetta Rossi
Post visualizzati 1 - 8 di 8. Visualizza altro »



GRUPPO AUTONOMO AFFILIATO A
THE EQUALITY TRUST THE EQUALITY TRUST

Seguici su Twitter

e su Facebook


unisciti al  google group 

mandaci una email    


aggiungici
su google plus